lunedì 18 luglio 2016

Fagiolini sott'olio con il Cuisine Companion Moulinex

Fagiolini sott'olio, un esperimento per variare un po' il modo di consumarli. Chi ha un orto oppure, come me, usufruisce della produzione di un orto, sa che ad un certo punto il frigorifero si riempie in maniera incontrollata di ciò che l'orto produce in quel dato momento. Stufa di mangiarli sempre alla stessa maniera ho voluto provare a metterne via un po' sott'olio. Per la conservazione ho seguito la procedura indicata nel file del ministero della salute In questo post trovate il documento., a dire la verità ero curiosa, essendo la prima volta, di assaggiare i fagiolini e vedere se il sottovuoto era venuto bene, così dopo una decina di giorni ho aperto il vasetto e assaggiato. Il sapore è buono, mi è piaciuto e il sottovuoto è venuto benissimo. La prossima volta posso azzardare a metterne via di più..

Buona cucina a tutti e alla prossima..




Ingredienti:


  • 500g di fagiolini
  • 260g di acqua
  • 130g di aceto
  • sale
  • olio di mais
  • aglio un spicchio
  • origano


Procedimento:

Mettere acqua e aceto nel boccale e far bollire, vel 0 100° 5 minuti e l'acqua bolle già..
Aggiungere i fagiolini ben lavati e spuntati metterli nel boccale (dove precedentemente avevo inserito la farfalla, ma va ugualmente bene la lama per mescolare) con il sale.



Far cuocere per soli 10 min a vel 1 100°, risulteranno croccanti, ma è giusto così.
Scolare e far raffreddre. Una volta freddi disporli su un canovaccio in modo che si asciughino per bene, io li ho anche coperti con un altro asciugapiatti.



Nel frattempo ho sterilizzato i vasetti come descritto nel file del minstero della salute In questo post trovate il documento.

Una volta che i fagiolini si sono ben bene asciugati, bastano in paio di ore, (anche se in rete leggevo dalle 5 alle 6 ore) metterli nei vasetti sterilizzati aggiungendo lo spicchio d'aglio tagliato a fettine sottili(era uno spicchio grosso)   e l'origano. Infine coprire con l'olio, spostando con une forchetta i fagiolini in modo che tutta l'aria vada via..

Alla fine ho anche fatto bollire il vasetto per creare il sottovuoto, dal file non risultava necessario perchè l'aceto fa già da conservante, ma non ho voluto rischiare.

Nessun commento: