martedì 30 agosto 2016

Nippon al cioccolato fondente

Finalmente! Eureka!! Hip Hip Hurrà!! Ho trovato il riso soffiato!!
Era da tanto che volevo provare fare i  Nippon, ma non sono mai riuscita a trovare la materia prima, trovavo orzo soffiato, avena soffiata, farro soffiato, ma del riso nessuna traccia. Questa mattina invece mi giro e track ecco un espositore con le confezioni bene in vista. Non ho avuto un attimo di esitazione e l'ho messo nel cestino. Così a casa mentre il microcuoco mangiava ho dato il via all'esperimento. Un volta preparato tutto, ho messo l'impasto a raffreddare nello stampo in silicone per mini tartellette, ho pensato che sarebbe stato più facile non dovendo fare i pezzetti una volta pronti.
Infatti è stata una buona idea, non solo sono già porzionati, ma vengono via con molta facilità.
Con le dosi che ho usato sono venuti 15 pezzi, a proposito di dosì, la proporzione tra cioccolato e riso è perfetta, perciò nel caso se ne volessero fare di più è bene non variarla.

Vi lascio alla foto ricetta.

Buona Cucina a tutti e alla prossima.




Ingredienti:
  • 150g cioccolato fondente
  • 40g riso soffiato
Procedimento:

Mettere nel boccale la lama impasti e il cioccolato a pezzi. Avviare pulse per 30 secondi. Se ci sono ancora pezzi grossi avviare turbo per qualche secondo.
Se non è tutto polverizzato non importa, vorrà dire che ci vorrà un pochino di più per fondere tutto nell step successivo.
Inserire la lama per mescolare, avviare vel 3 a 45° per 5 minuti.


Se ci sono ancora dei pezzettini da sciogliere aumentare il tempo. Quando il cioccolato è bello cremoso e omogeneo,


aggiungere il riso soffiato e avviare vel 4, con la mia dose sono bastati due minuti per amalgamare tutto.


A questo punto ho messo il composto nello stampo di silicone per le mini tartellette premendo bene.


Altrimenti si può mettere in un contenitore basso, rettangolare o quadrato.
Mettere in frigo fino a quando si solidifica, non ci vuole molto.
Nel caso di impasto nel contenitore poi bisognerà tagliare a pezzetti i nippon.




sabato 27 agosto 2016

Ragù di melanzane con il Cuisine Companion Moulinex

Una bella melanzana, due pomodori, uno spicchio d'aglio et voilà un ragù vegetale niente male.
L'orto ha regalato in questi giorni melanzane e pomodori meravigliosi, così ho pensato di fare un ragù, naturalmente ho dovuto mimetizzare la melanzana pelandola, così il microcuoco non ha visto cose strane diverse dal solito, per carità mangia di tutto ma se vede qualcosa di diverso, in automatico ciò che stava mangiando fino ad un attimo prima, improvvisamente non gli piace più.
Così ho imparato l'arte del mimetismo culinario.
In questo ragù non ho pesato gli ingredienti ma ho messo una melanzana intera e due pomodori che messi insieme sono poco meno della melanzana.

Vi lascio alla ricetta.
Buona cucina a tutti e alla prossima.


Ingredienti:

  • 1 melanzana
  • 2 pomodori
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio evo
  • sale
  • origano



Procedimento:

Mettere la melanzana pelata e a pezzetti nel boccale con la lama impasti.


Avviare vel 11 per 30 secondi.
Sostituire la lama impasti con quella per mescolare, aggiungere un cucchiaio di olio evo e l'aglio, impostare slowcook p1.


Nel frattempo pelare i pomodori, quelli dell'orto hanno la buccia spessa e si riescono a pelare benissimo senza scottarli, e tagliarli a pezzetti.
Al termine del programma impostato, aggiungere i pomodori e avviare slowcook p2.



A pochi minuti dalla fine regolare di sale e aggiungere l'origano.



mercoledì 24 agosto 2016

Hamburger di pollo e spinaci con il Cuisine Companion Moulinex

Buongiorno a tutti, eccomi di ritorno dalle vacanze. Inutile dirlo, abbiamo mangiato come dei maialini messi all'ingrasso, perciò adesso cercherò di infilare verdure in ogni piatto, specialmente per il microcuoco che ha fatto incetta di ogni tipo di carne contornata da chili e chili di patatine fritte. Meglio non pensarci. Così oggi ho preparato questi hamburger di pollo e spinaci che oltre ad avere il vantaggio di contenere verdure nascoste, sono molto veloci da fare e così ahimè posso dedicarmi ai bagagli da disfare a alle lavatrici da fare.

Vi saluto
Buona cucina a tutti e alla prossima..


Ingredienti:

  • 2 fette di petto di pollo (180g)
  • 100g spinaci già cotti(se si usano quelli congelati il peso è da scongelato)
  • 2 fette di prosciutto crudo
  • 30g di formaggio grana in pezzi
  • Olio un filo(ma si può evitare)


Procedimento

Inserire nel boccale la lama impasti con tutti gli ingredienti(tranne l'olio).


Avviare pulse per 20 secondi.




Togliere il composto e metterlo su carta da forno stendendolo, senza pressare, ad altezza hamburger.
Con un coppapasta o taglia biscotti  rotondo dare la forma.

Ricoprire la leccarda con carta da forno spennellata con l'olio e posizionarvi gli hamburger, ma volendo si può anche non fare(e in questo caso spostare la carta da forno usata per dare la forma direttamente sulla teglia)
Infornare a 180° per 20/25 minuti.

Con queste dosi ho ottenuto 5 hamburger.



mercoledì 17 agosto 2016

Polpette di tacchino e zucchine con il CuCo (no uova)

Ricetta per chi va di fretta, sia nel farle e sia nel pubblicare il post sul blog. Perciò non mi dilungherò più di tanto, non credo che sia una cattiva notizia :) Avevo necessità di far mangiare verdura al microcuoco, sarà il caldo, sarà l'età ma da un po' snobba le verdure anche se gli piacciono. Così devo inventare dei barbatrucchi per risolvere la situazione.. Questo ha riscosso un notevole successo. Le polpette possono essere sia fritte che cotte al forno.

Buona Cucina e Buone Vacanze a  tutti.
Alla prossima.


Ingredienti per 22 polpettine(bastano per due persone)
  • 1 zucchina
  • 1 fetta di fesa di tacchino
  • 1 fetta di prosciutto cotto
  • 1 fetta di prosciutto crudo
  • Olio evo
  • Sale
  • Semolino


Procedimento

Tagliare a pezzetti la zucchina e il tacchino, mettere nel boccale con la lama impasti, un filo di sale e un filo di olio.



Avviare slow cook p2 per 25 minuti.
Al termine aggiungere prosciutto crudo e prosciutto cotto.



Velocità 11 per 30 secondi.
Se si vuole più fine (io non dovevo far vedere le zucchine al nano), avviare anche pulse per 5 secondi.



Far raffreddare e formare delle palline, passarle nel semolino e poi scegliere se friggerle oppure cuocerle al forno.
Io le ho spennellate con evo e passate in forno ventilato a 180° per 10 min...
Ottime mangiate anche fredde..


venerdì 12 agosto 2016

Hamburgher di persico patate e zucchine - Cuisine Companion Moulinex

Buongiorno a tutti!! Oggi Hamburger di pesce persico con patate e zucchine. Niente uova e solo pochissima farina di semola. Diciamo che questo è stato un esperimento nell'esperimento. Mentre preparavo mi sono accorta verso la fine che la farina di semola rimacinata non bastava per gli ultimi pezzi, così ho ripiegato sulla farina di semola di grano duro per semolino. Di farina in realtà ne serve poca, nell'impasto potrebbe non essere necessaria perchè se è ben freddo e malleabile si lavora tranquillamente, più che altro ne serve un velo una volta data la forma all'impasto, anche perchè così in cottura si forma la crosticina.

La differenza tra i due tipi di hamburger? Quelli rivestiti di semola rimacinata hanno un aspetto e una consistenza al palato più delicata, mentre quelle con il semolino risultano più dorate e un po' più croccanti.

Ho cotto tutto in padella con pochissimo olio, la sera le ho riscaldate sempre nella padella senza nulla, ma la ho mangiate anche fredde.

Il sapore è delicato, se magari si preferisce sentire un po' più il pesce consiglio di mettere meno patate, ma va a gusti.

Vi lascio alla ricetta..
Buona cucina a tutti e alla prossima.


Ingredienti

  • 400g di patate pelate
  • 100g di zucchine
  • 350g di persico o altro pesce senza spine
  • Sale
  • Farina di semola rimacinata (quanto basta)
  • Semola di grano duro(quello per il semolino)
  • Sale
  • Olio


Procedimento:

Tagliare a pezzi patate zucchine e pesce, mettere tutto nel cestello per la cottura al vapore, nel seguente ordine, sotto le patate, poi le zucchine e infine il pesce. Questo perché il pesce tende ad attaccare mentre le verdure no. Avviare steam P1.



Terminata la cottura togliere il cestello e far raffreddare completamente. Quando tutto è freddo inserire la lama impasti nel boccale ben asciutto, il pesce, le patate, le zucchine e regolare di sale. Avviare pastry P1 per un minuto e mezzo. 



A questo punto se risulta troppo morbido aggiungere un po' di farina di semola rimacinata e mescolare.
Versare il composto su un foglio di carta da forno spolverato con la  farina.  Mettere sopra un altro foglio e spianare il composto ad una altezza di circa 1 cm,  1 cm e 1/2 e spolverare appena appena(che sia appena un velo) con la farina di semola rimacinata.



Con un coppapasta formare gli hamburger. Reimpastare i ritagli avanzati, A questo punto avevo finito la farina di semola rimacinata e per spolverare i nuovi hamburger ho usato la semola di grano duro per semolino.



Ho unto appena una padella con l'olio e cotto gli hamburger fino a doratura.



La differenza tra i due tipi di infarinatura finale non è molta, con il semolino restano leggermente più croccanti e più dorate. Se dovessi scegliere forse farei la spolverata solo con il semolino, ma è solo un gusto personale..

lunedì 8 agosto 2016

Polpo alla luciana con il Cuisine Companion Moulinex

Oggi ho voluto riproporre una vecchia ricetta che avevo fatto anni e anni fa, si tratta del polpo alla luciana. A suo tempo cercai in internet le varie procedure per farlo al meglio, ma per me il sughino risulta sempre troppo saporito. Come avevo scritto nel vecchio post (lo trovate cliccando quì)  in alcune ricette avevo trovato scritto che quando lo si cucina si butta via la prima acqua che il polpo emette. Infatti dovrò riprovare in questo modo. E' stato facile cuchizzare la ricetta, si poteva comunque fare a meno della lama per mescolare una volta inserito il polpo, ed usare la velocità zero.. Nelle ricette originali si prevedeva di sigillare la pentola, però essendo la prima volta con il CuCo ho preferito avere la possibilità di smuoverlo un po'.

Ma bando alle ciance, ecco la ricetta e buona cucina a tutti..



Ingredienti:

  • 1 polpo già pulito (il mio era da 1kg)
  • 2 pomodori
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio evo


Procedimento:

Inserire la lama per mescolare nel boccale con l'aglio e un filo d'olio, avviare vel 3 95° per 3 minuti.


Intanto pulire il polpo, io lo faccio fare sempre dal pescivendolo, e sciacquarlo per bene sotto acqua fredda. Inserirlo intero nel boccale, ma volendo si può anche fare a pezzi, io ho lasciato la lama per mescolare, giusto per poterlo girare però in realtà non è necessario, in quanto la ricetta originale prevede di sigillare la pentola e non toccarla fino a raffreddamento.Avviare vel 1 95° per 10 minuti .


nel frattempo spellare i pomodori e privarli dei semi, terminati i 10 minuti aggiungere i pomodori a pezzi nel boccale, il polpo avrà già rilasciato parte della sua acqua.


Posizionare il tappo in modo che non esca vapore, (vapore massimo nel boccale ) e avviare vel 1 95° per 2 ore.


Una volta freddo tagliarlo a pezzi e servirlo.

martedì 2 agosto 2016

Confettura di Mirtilli e vaniglia con il Cuisine Companion Moulinex

Buongiorno, rieccomi con una ricetta scopiazzata dal ricettario "Cucinare con la frutta", come sempre ho dato del mio modificando qualcosa, ma era gioco forza, ad esempio lo zucchero, non ne avevo abbastanza così ne ho aggiunto un po' di canna, ho rischiato e non so neppure se ho fatto bene, però il risultato non è niente male. Questa è la mia prima marmellata, mi correggo si tratta di una confettura(lo dice il ricettario, non me ne intendo). Le dosì originali sono per due vasetti, io ho dimezzato tutto perchè avevo comprato 1 kg di mirtilli, però ne avevo già mangiati quasi metà. Mi era rimasto solo un dubbio, il tempo di cottura doveva variare oppure no? Ho provato a mantenere i minuti originali e la confettura è venuta corposa ma comunque spalmabile. Perciò tutto sommato l'azzardo è andato bene.

Buona Cucina e buone vacanze a tutti..
Alla prossima...


Ingredienti

  • 500g di mirtilli
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 200g di zucchero (di cui 30 di canna)


Procedimento

Mettere nel boccale la lama impasti, lo zucchero e avviare turbo per un minuto, questo l'ho fatto per dare un po' di omogeneità ai due diversi tipi di zucchero, usandone uno solo non serve..
Lavare e asciugare i mirtilli, metterli nel boccale(dove c'è già lo zucchero)  con i semi della bacca di vaniglia.


Avviare per 40 min 105°  vel 2.



Nel frattempo sterilizzare i vasetti.
Terminata la cottura versare la confettura  ancora calda nei vasetti, chiudere bene il coperchio e farli raffreddare a testa in giù.



.