venerdì 12 agosto 2016

Hamburgher di persico patate e zucchine - Cuisine Companion Moulinex

Buongiorno a tutti!! Oggi Hamburger di pesce persico con patate e zucchine. Niente uova e solo pochissima farina di semola. Diciamo che questo è stato un esperimento nell'esperimento. Mentre preparavo mi sono accorta verso la fine che la farina di semola rimacinata non bastava per gli ultimi pezzi, così ho ripiegato sulla farina di semola di grano duro per semolino. Di farina in realtà ne serve poca, nell'impasto potrebbe non essere necessaria perchè se è ben freddo e malleabile si lavora tranquillamente, più che altro ne serve un velo una volta data la forma all'impasto, anche perchè così in cottura si forma la crosticina.

La differenza tra i due tipi di hamburger? Quelli rivestiti di semola rimacinata hanno un aspetto e una consistenza al palato più delicata, mentre quelle con il semolino risultano più dorate e un po' più croccanti.

Ho cotto tutto in padella con pochissimo olio, la sera le ho riscaldate sempre nella padella senza nulla, ma la ho mangiate anche fredde.

Il sapore è delicato, se magari si preferisce sentire un po' più il pesce consiglio di mettere meno patate, ma va a gusti.

Vi lascio alla ricetta..
Buona cucina a tutti e alla prossima.


Ingredienti

  • 400g di patate pelate
  • 100g di zucchine
  • 350g di persico o altro pesce senza spine
  • Sale
  • Farina di semola rimacinata (quanto basta)
  • Semola di grano duro(quello per il semolino)
  • Sale
  • Olio


Procedimento:

Tagliare a pezzi patate zucchine e pesce, mettere tutto nel cestello per la cottura al vapore, nel seguente ordine, sotto le patate, poi le zucchine e infine il pesce. Questo perché il pesce tende ad attaccare mentre le verdure no. Avviare steam P1.



Terminata la cottura togliere il cestello e far raffreddare completamente. Quando tutto è freddo inserire la lama impasti nel boccale ben asciutto, il pesce, le patate, le zucchine e regolare di sale. Avviare pastry P1 per un minuto e mezzo. 



A questo punto se risulta troppo morbido aggiungere un po' di farina di semola rimacinata e mescolare.
Versare il composto su un foglio di carta da forno spolverato con la  farina.  Mettere sopra un altro foglio e spianare il composto ad una altezza di circa 1 cm,  1 cm e 1/2 e spolverare appena appena(che sia appena un velo) con la farina di semola rimacinata.



Con un coppapasta formare gli hamburger. Reimpastare i ritagli avanzati, A questo punto avevo finito la farina di semola rimacinata e per spolverare i nuovi hamburger ho usato la semola di grano duro per semolino.



Ho unto appena una padella con l'olio e cotto gli hamburger fino a doratura.



La differenza tra i due tipi di infarinatura finale non è molta, con il semolino restano leggermente più croccanti e più dorate. Se dovessi scegliere forse farei la spolverata solo con il semolino, ma è solo un gusto personale..

Nessun commento: